Le valute del forex

Esistono più di 190 stati indipendenti al mondo e sicuramente le differenti valute sono poco di meno, considerando che molti stati adottano il dollaro e molti stati europei l'euro. Esistono dunque centinaia di valute diverse al mondo, valute che vengono scambiate sul mercato forex, tutte. Tuttavia se andiamo ad analizzare i volumi delle transazioni scopriamo che la stragrande maggioranza delle transazioni stesse si concentra su poche valute. E soprattutto se facciamo trading a fini speculativi, dobbiamo stare molto attenti alla scelta della coppia di valute che andiamo a scambiare, evitando di impelagarci in coppie di valute in cui uno degli elementi (o peggio entrambi) sia una valuta minore.

Il mercato delle valute principali è infatti molto più liquido di quello delle valute secondarie e quindi entrare e uscire dalle operazioni e sicuramente più facile e meno costoso. Tra l'altro le piccole valute sono estremamente variabili e possono avere movimenti poco prevedibili a causa di eventi locali. E, forse ancora più importanti, le grandi valute del forex hanno un numero immenso di analisti che le seguono e scrivono report predittivi, le piccole valute non le segue praticamente nessuno. Detto questo, cerchiamo di capire quali sono le valute più scambiate sul mercato forex.

Financead

Dollaro

Il Dollaro è senza ombra di dubbio il re del forex. La stragrande maggioranza delle transazioni sul forex, sia per fini speculativi che per fini pratici, avvengono in dollari. Questo perché il dollaro è la valuta di riserva mondiale e tutte le banche centrali hanno abbondanti riserve di dollari. Inoltre la stragrande maggioranza del commercio mondiale, a partire dal commercio delle materie prime, avviene proprio in dollari e quindi tutti i paesi del mondo si ritrovano ad aver bisogno di dollari per comprare le merci dall'estero o a dover cambiare dollari in valuta locale quando vengono pagati per le esportazioni. Il fatto che i volumi maggiori del forex siano concentrati sul dollaro rende estremamente interessante per i trader operare sul dollaro stesso. Se il forex è un mercato efficiente e liquido, ancora di più lo è quando si trattano i dollari e quindi le possibilità di profitto sono ancora più elevate.

Torna su

Euro

Malgrado la gravissima crisi del debito sovranno attualmente in corso, l'Euro rimane comunque una delle valute più importanti a livello mondiali. Di fatto è espressione di un'area economica molto importante, quella europea, ed è soprattutto la valuta di una delle potenze mondiali, la Germania. Dunque malgrado la crisi l'euro rimane un fattore importante del forex. Tra l'altro proprio per la crisi (che non si prevede possa terminare per almeno 5 anni) l'euro si muove parecchio rispetto alle altre valute, ora indebolendosi nei momenti più acuti, ora rafforzandosi quando ci sono particolari interventi della BCE o ci sono ammorbidimenti della crisi per cause esterne. Questo significa che ci sono moltissime occasioni di guadagno, perché ricordiamo che ogni oscillazione del mercato, se prevista, è un'occasione per fare soldi.

Torna su

Sterlina

Il Regno Unito non ha mai voluto adottare l'Euro, malgrado sia membro dell'Unione Europea, ed è rimasto attaccato alle sue antiche e gloriose tradizioni, rappresentate dalla Sterlina. Londra è uno dei massimi centri finanziari mondiali quindi la sterlina è ancora una valuta forte e molto scambiata. Tuttavia sono lontani i fasti di un lontano passato, quando la sterlina era la valuta di riserva del mondo, ruolo oggi occupato dal dollaro.

Torna su

Yen

Malgrado il Giappone sia in crisi da decenni, la sua valuta resta senz'altro una valuta forte, punto di riferimento per tutta l'Asia e oltre. In ogni caso lo Yen è una valuta molto scambiata sul mercato forex, anche per motivi speculativi. Le recenti manovre di quantitative easing della banca del Giappone hanno portato ad un indebolimento della valuta, con fuga di capitali verso l'estero. Comunque sono decenni che, vista la politica di bassi tassi applicati dalla banca centrale, gli investitori internazionali si indebitano in Yen e poi investono sui mercati mondiali (pratica nota come carry trade). Questa pratica ha influenzato e continua a influenzare notevolmente le quotazioni dello Yen, influenzando in special modo gli scambi con il Dollaro.

Torna su

Altre valute

Oltre a quelle appena elencate, ci sono altre valute interessanti dal punto di vista del trading speculativo. Stiamo parlando di valute come il Dollaro Australiano e il Dollaro Canadese che sono particolarmente care ai trader. C'è da dire che i volumi scambiati non sono elevati, tuttavia il valore di queste valute è fortemente influenzato dalla quotazioni delle materie prime e dunque il trading è enormemente facilitato, ecco perché riscuotono tanto successo tra i trader.

Torna su