Trading system forex

Per ottenere il massimo profitto dal mercato forex quando si utilizzano i CFD è opportuno impostare in modo corretto il proprio trading system. Non è necessario utilizzare software complicati, il trading system è per prima cosa un sistema di tipo concettuale. Il principio alla base è in fondo molto semplice: per limitare i rischi si impostano dei valori in cui uscire dal mercato, sia in caso di perdita che in caso di profitto.

Financead

Come funziona il trading system

Il concetto fondamentale alla base di un trading system è che è necessario controllare le perdite e i profitti massimi, impostando dei livelli in cui uscire dal mercato. Questi concetti sono assolutamente necessari quando si opera sul mercato forex utilizzando l'effetto leva. E' opportuno ricordare, infatti, che se si opera con l'effetto leva i profitti sono moltiplicati ma anche le potenziali perdite ed è quindi necessario vigilare attentamente.

Uno stop loss è appunto un livello di quotazione a cui è necessario assolutamente uscire dal mercato perché le perdite sono ritenute insopportabili. E' opportuno notare che lo stop loss viene eseguito con certezza solo nel caso di broker forex che sia anche market maker. Nel caso di broker ECN, invece, non c'è assolutamente nessuna certezza che tale ordine venga eseguito perché non c'è garanzia di trovare un compratore a quel particolare prezzo. Per questo motivo la maggior parte dei trader forex professionisti preferisce operare con broker che siano market maker. Avere la certezza di non perdere tutto il proprio patrimonio per un'operazione sbagliata sul forex non ha prezzo.

Il livello a cui si imposta lo stop loss è molto importante: impostare lo stop loss in maniera troppo ampia porta a perdite che sono potenzialmente elevate nel caso in cui si sbagli completamente la previsione sull'andamento del cross valutario. Dall'altra parte, operare con uno stop loss troppo piccolo porta a chiudere le operazioni forex con perdite piccole o anche irrilevanti, è vero, ma si perde anche la possibilità di guadagnare. Il trading forex, soprattutto quando si opera con effetto leva elevato, può comportare delle oscillazioni anche di media entità e bisogna tenerne conto. Solo con l'esperienza si arriva a determinare il livello ottimale per impostare gli stop loss.

Lo stesso discorso può essere fatto per i take profitt: si tratta di livelli di prezzo del cross valutario in cui si decide di uscire dal mercato con un profitto. Anche qui ci vuole un'abilità particolare per stabilire il livello esatto in cui uscire dal mercato. Uscire troppo presto significa rinunciare a una quota di profitto, uscire troppo tardi significa rischiare che il mercato cambi segno e quindi, in pratica, che il profitto si trasformi in perdita. Anche qui è opportuno ricordare che il discorso vale solo e soltanto per i broker che siano market maker, mentre per i broker ECN il take profitt può essere considerato al massimo come un pio auspicio, non come un ordine categorico.

Torna su

Le piattaforme di trading e i trading system

La maggior parte delle piattaforme forex di qualità mette a disposizione strumenti automatici per gestire i trading system. In particolare tutti i broker che abbiamo recensito su questo sito offrono il massimo supporto per l'individuazione e l'impostazione dei livelli di stop loss e take profitt. Inoltre tutti i broker sono sempre market maker, in modo tale che stop loss e take profitt siano eseguiti sempre rigorosamente al livello impostato dagli utenti.

Torna su