Trading automatico sul mercato forex

Fare forex trading in automatico non è un sogno, è una concreta opportunità aperta a tutti, senza limitazioni. Di fatto esistono numerose tecniche di trading automatico sul forex. In questo articolo puntiamo ad illustrare quelle che sono le tecniche più convenienti per ottenere i guadagni più elevati possibili. Tuttavia prima di cominciare è importantissimo focalizzare il concetto che nessuno regala nulla e che i soldi non crescono sugli alberi. Anche per fare trading automatico ci vuole impegno (non moltissimo, in verità) e soprattutto intelligenza. Se qualcuno vi dice che con il trading automatico si guadagnano soldi gratis, che tutto è immediato, probabilmente sta cercando di vendervi un corso o un sistema miracoloso. Evitate di buttare i vostri soldi e concentratevi sugli aspetti importanti. Il forex non è un gioco, tantomeno un gioco d'azzardo. I vostri profitti dipendono strettamente dagli strumenti che utilizzate e dal modo in cui scegliete gli strumenti.

Financead

Che cosa significa fare trading automatico sul forex

Quando facciamo forex trading di solito ci affidiamo ad un broker. Per operare, entriamo, inseriamo le nostre credenziali e iniziamo ad effettuare le operazioni che ci interessano sul mercato. Il broker esegue, utilizzando il denaro che abbiamo depositato sul nostro conto di trading per effettuare gli acquisti e depositando poi il denaro sul conto stesso quando vendiamo. Tutto molto semplice, in fondo. Fare forex trading significa dunque seguire dal proprio computer connesso a internet l'andamento del mercato forex, il flusso delle notizie macroeconomiche, per poi operare in modo razionale. Quando il trading è automatico non è necessario passare tutto il tempo davanti al PC: le operazioni vengono eseguite in modo automatico, senza necessità di intervento continuo da parte del trader. Da notare che ho evidenziato l'aggettivo continuo perché un intervento del trader è sempre necessario, almeno per la fase iniziale e la fase di monitoraggio.

Torna su

Tipologie di trading automatico

Esistono, fondamentalmente, due tipologie di trading automatico: il trading mediante segnali operativi o il trading mediante programmi software (detti anche expert advisor). Nel primo caso, il trading è automatico perché si copiano dei trader più bravi che mettono a disposizione le loro operazioni mediante segnali operativi. Questi segnali possono essere importanti direttamente nelle piattaforme forex più diffuse (sia basate su Metatrader che su altre piattaforme). Il broker li elabora in tempo reale, effettuado dunque le stesse operazioni immesse dal trader esperto. E' evidente che in questo caso si guadagna se si decide di seguire (e dunque copiare) un trader esperto. Dunque è fondamentale selezionare in maniera accurata i trader da copiare, considerando soprattutto i profitti ottenuti nel passato, e monitorare i risultati. Non è detto, infatti, che chi è stato bravo nel passato continui a esserlo. Se monitorare le prestazioni può essere semplice (basta vedere se si è in guadagno o in perdita) capire chi è stato bravo nel passato è difficile. Visto che la maggior parte di questi servizi sono a pagamento, infatti, di solito i trader che vendono segnali asseriscono sempre di essere bravissimi e capaci di fare profitti immensi. Bisogna indagare, leggere sui forum o sui blog indipendenti le eventuali recensioni e soprattutto saper distinguere i venditori di fumo dai venditori di segnali che fanno guadagnare davvero.
Proprio per risolvere questi problemi, è stato introdotto il concetto di social trading: in questo caso è il broker stesso che gestisce il meccanismo di copia e, soprattutto, mette in evidenza i risultati passati dei singoli trader che vogliono mettere a disposizione i propri segnali. In questo modo è facile capire chi guadagna davvero. Al momento l'unica piattaforma di social trading forex che funziona è eToro(clicca qui per la recensione e clicca qui per aprire un conto gratis).
Il secondo metodo di trading automatico si basa sui cosiddetti expert advisor. Si tratta di programmi, scritti in un linguaggio di programmazione MQL4, che specificano al broker le varie operazioni da compiere nelle varie condizioni di mercato. In pratica un expert advisor contiene un trading system (di solito parametrizzato) e una strategia di trading. Dunque il trader può impostare i parametri, dare il via al robot e lasciare che questi lavori sul forex. E' evidente che anche in questo caso è fondamentale la scelta del robot: sul mercato ce ne sono davvero moltissimi e ci si può anche rivolgere ad un programmatore specializzato perché realizzi le nostre strategie in modo personalizzato. I robot di solito sono a pagamento e il prezzo può variare da poche decine di dollari a molte migliaia. Tuttavia ci sono casi in cui l'investimento si recupera in modo davvero veloce. Quello che è importante sottolineare è che non si tratta di un caso di intelligenza artificiale. Semplicemente il programmatore ha trasformato la sua visione del forex e le sue strategie in linee di codice, che il forex broker poi interpreta. Dunque se le strategie che il programmatore ha realizzato sono buone, riusciremo a fare guadagni elevati. Se non lo sono, perderemo soldi. E' evidente che la fase di monitoraggio è fondamentale: se le cose vanno male, è importante stoppare prima possibile il trading. Se vanno bene è auspicabile incrementare la quota di capitale investito per massimizzare i profitti. Anche per selezionare al meglio i robot è necessario consultare i migliori forum forex e soprattutto cercare di affinare il proprio intuito.

Torna su

Fino a quando è automatico il trading forex?

Il fatto di poter copiare le operazioni di altri trader o di lasciare che un robot forex faccia trading per noi potrebbe fare insorgere il pensiero che tutto sia davvero automatizzabile. Ma non è così. Che il forex automatico si risparmia sicuramente tempo e i principianti (o comunque coloro che non hanno raggiunto un buon gradi di esperienza) possono cominciare da subito a guadagnare delle somme molto consistenti. Tuttavia l'intervento del trader è sempre necessario. Per prima cosa in fase iniziale, quando c'è un rischio (anche se in fondo non elevatissimo) di essere vittima di truffe, bufale, sistemi che non funzionano e che non danno risultati. E poi c'è la fase fondamentale di monitoraggio, che deve portare all'immediata esclusione dei sistemi che non funzionano e, viceversa, all'aumento del capitale a disposizione di quei sistemi che stanno dando risultati. E' importante sottolineare che per il trading automatico forex è consigliabile un approccio graduale: insomma, non investite tutto il vostro patrimonio per fare trading con un robot appena comprato. Cominciate con piccole cifre e poi se vedete risultati molto positivi, incrementate.

Torna su

I vantaggi del trading forex automatico

Fare trading forex in automatico consente di risparmiare tempo: mentre il vostro robot (o i vostri segnali) lavorano sul mercato, voi potete godervi la vita o magari fare un altro lavoro. Allo stesso modo, se si ha l'accortezza di agire in modo razionale, come illustrato nel precedente paragrafo, si ha la possibilità concreta di ottenere profitti forex molto, molto alti anche senza nessun tipo di esperienza. Ed è proprio questa terza categoria di persone che può ottenere i benefici più grandi del trading automatico. Perché oltre a risparmiare tempo e guadagnare più soldi, può anche imparare osservando attentamente le strategie seguite dai grandi trader o implementate dai robot. Probabilmente il trading automatico può essere un aiuto fondamentale nella strada per diventare trader professionista.

Torna su