Forex broker autorizzati

Tra tutte le caratteristiche di un forex broker che dobbiamo esaminare prima di aprire un account, la sicurezza è quella fondamentale. Ricordiamoci sempre che il broker avrà il compito di gestire il denaro depositato sul nostro conto di trading, denaro che rimane comunque e sempre di nostra proprietà. E' un po' quello che avviene quando depositiamo il nostro denaro presso una banca: il denaro non diventa di proprietà della banca ma resta sempre nostro e possiamo andarlo a ritirare quando vogliamo così come possiamo utilizzarlo per fare bonifici, pagare direttamente le bollette domiciliate, fare bonifici. Ora, se dovete depositare denaro in una banca qual è la prima cosa che fate? Assicurarvi che il vostro denaro sia ben custodito. E questa certezza l'avete solo quando la banca stessa ha tutte le carte in regola ed è stata autorizzata ad operare dalla banca d'Italia. Esattamente allo stesso modo dovete essere certi che il forex broker che andate ad utilizzare sia stato opportunamente utilizzato dalla CONSOB perché in questo caso significa che il broker è vigilato e controllato. Insomma, di un broker forex autorizzato CONSOB ci possimo fidare quasi a occhi chiusi, sempre. Al minimo problema riscontrato la licenza sarebbe immediatamente ritirato e il sito oscurato.

Financead

Che cosa significa che un broker è sicuro

Ma che cosa signfica, in particolare, che un broker è sicuro? Significa che il nostro denaro è sempre rigorosamente protetto e che non si verifano incidenti spiacevoli di nessun tipo. Insomma, un broker sicuro è prima di tutto un broker onesto, cioè un broker che non mette in atto azioni truffaldine o atte comunque a danneggiare l'utente in nessun modo. Non è detto che facendo trading con un broker onesto si guadagni, ma è sicuro che perdite o profitti dipendono esclusivamente dalle condizioni di mercato e dall'intelligenza del trader. Detto questo, purtroppo l'onestà non basta. Il mondo è pieno di malintenzionati che cercano di approfittare di ogni situazione per lucrare alle nostre spalle. Pensiamo, ad esempio, ad hacker che potrebbero entrare nel nostro conto di trading per rubare tutti i soldi che ci sono. E' un caso estremo, è vero, ma è bene sapere che questo potrebbe in teoria succedere se si opera con un broker forex non sicuro. Perché un broker forex sicuro attua tutte le contromisure informatiche per evitare accessi non autorizzati ai conti e ha procedure di verifica continue che impediscono il trasferimento di denaro non autorizzato.
In ogni caso è bene sottolineare che tutti i broker autorizzati CONSOB garantiscono sempre e comunque il cliente e proteggono il suo denaro. Tutti i broker presenti su IForexBroker.eu non solo sono autorizzati CONSOB e dunque sicuri, ma si distinguono per le loro politiche di correttezza, onestà e protezione dei trader.

Torna su

Perché esistono le truffe sul forex?

Il discorso fino ad ora è chiaro e sembra facile evitare le truffe sul forex: e in effetti è facile. Il trucco è veficare sempre l'autorizzazione da parte della CONSOB, se c'è non avete timore di truffe. Ma allora come mai così tanti utenti denunciano truffe sul forex? Esistono due situazioni. Quando leggete su un forum forex il grido di dolore disperato di un utente che si sente truffato da un broker le opzioni sono due. La prima è che ha utilizzato un broker con sede legale a Panama o in altro paradiso fiscale. Questi broker non sono autorizzati CONSOB e non sono sicuri, perché nessuno li controlla. Non sto dicendo che sono tutti truffaldini: sto dicendo che il rischio di truffa o comunque di problemi è sensibilmente più alto. La seconda opzione è che l'utente abbia semplicemente perso una parte dei suoi soldi con il normale trading e accusa poi il broker di averlo derubato. Tuttavia deve essere chiaro che l'attività di trading online è un'attività che può dare profitti ma anche perdite e che perdere denaro non è affatto sinonimo di essere stati truffati. E' una dura legge ma è la legge del forex. Dopo tutto se non ci fosse il rischio di perdere i propri soldi non ci sarebbe nemmeno la possibilità di guadagnarli quando le cose vanno bene.

Torna su

Aumentare la sicurezza del broker

Prima di concludere questo breve articolo dedicato ai forex broker autorizzati CONSOB, è bene ricordare che il fatto che il broker sia autorizzato non garantisce al 100% la sicurezza del trading. Perché anche il trader deve fare la sua parte. L'esempio più banale, ma probabilmente non l'unico, è la scelta della password per accedere al proprio conto di trading. Se si immette come password il proprio nome, giusto per fare un esempio, è facile che qualche hacker la possa indovinare e possa penetrare nel conto. Questo significa che si deve porre la massima attenzione nella scelta delle credenziali di accesso. In ogni caso i controlli di sicurezza messi in opera dai broker recensiti su IForexBroker.eu sono tali che persino l'utente più sbadato ha la garanzia assoluta che nessun estraneo entrerà nel suo conto. Quando abbiamo stilato la nostra speciale classifica dei migliori broker italiani abbiamo fatto dei controlli rigorosissimi sulla sicurezza e sull'affidabilità. Finire nella nostra classifica non è facile. Anzi.

Torna su