Effetto leva per il trading forex

Una delle caratteristiche più interessanti del trading sul mercato forex è l'effetto leva: si tratta di un meccanismo tutto sommato semplice e che consente di guadagnare di più se sfruttato nel migliore dei modi. L'obiettivo di questo articolo è spiegare nei dettagli il funzionamento dell'effetto leva sul mercato forex e soprattutto suggerire alcuni accorgimenti per utilizzare al meglio questo strumento. Come sempre nel forex per guadagnare non bisogna essere dei geni, bisogna saper scegliere sfruttare in maniera opportuna i migliori strumenti.

Financead

Che cosa è l'effetto leva

L'effetto leva è il meccanismo per cui, quando si immette un ordine, questo viene eseguito per una quantità superiore al denaro effettivamente impegnato. Questo fa sì che i profitti che si possono ottenere dall'operazione vengono aumentati anzi moltiplicati. Di quanto? Esattamente di un fattore pari all'effetto leva. Dunque quando si dice che un broker ha effetto leva di 400 significa che i nostri profitti possono essere moltiplicati per 400. Cerchiamo di capire meglio il meccanismo con un esempio. Supponiamo di avere a disposizione 100 euro e di fare un trading valutario che ci da 1 euro di profitto. Bene. Adesso supponiamo di lavorare con un effetto leva di 400: vuol dire che noi immettiamo un ordine di 100 euro (e rischiamo al massimo quelli, attenzione che questo è il punto importante) e il broker eseguirà un ordine sul mercato per un controvalore 40.000 euro che ci potrà far guadagnare 400 euro. Praticamente abbiamo guadagnato 400 euro rischiandone al massimo 100: è questa la grande forza dell'effetto leva. Infatti quando si lavora con i forex broker non rischiamo niente altro che il capitale che abbiamo investito sulla singola operazione, visto che in caso di perdite scattano automaticamente degli stop loss che chiudono l'operazione evitando che si perda più denaro. Questo ci fa capire, quindi, che l'effetto leva è il meccanismo che consente ad alcuni trader di arricchirsi rapidamente: nel caso che abbiamo illustrato come esempio, abbiamo moltiplicato per 4 il nostro capitale iniziale perché abbiamo lavorato con un effetto leva di 400. Si tratta di un'esemplificazione ma che ci fa capire bene la potenza estrema di questo meccanismo e la necessità di utilizzarlo nel migliore dei modi possibili.

Torna su

Broker con effetto leva elevato

E' evidente che per guadagnare il massimo dobbiamo cercare di lavorare sempre e comunque con il più alto effetto leva possibile. Questo fattore deve essere tenuto in considerazione nel momento in cui si seleziona il broker e ne abbiamo tenuto conto quando abbiamo stilato la nostra classifica dei migliori broker. In pratica tutti i mediatori forex che trovi su questo sito hanno un effetto leva elevatissimo, pari a 400. Ovviamente questo discorso non si applica ai broker di opzioni binarie in quanto, in questo caso, il concetto di leva non ha senso visto che non si effettuano acquisti sul mercato. Se vuoi lavorare con un effetto leva alto e moltiplicare i tuoi guadagni, scegli uno dei broker forex che ti proponiamo su questo sito. Tra l'altro oltre all'effetto leva generoso, hanno spread bassi e sono sicuri e affidabili in quanto autorizzati CONSOB.

Torna su

Guadagnare il massimo con l'effetto leva

Abbiamo visto come l'effetto leva ci consente di moltiplicare, letteralmente, i nostri profitti quando facciamo forex trading. Tuttavia ci sono alcuni dettagli da considerare e che ci consentono di aumentare ancora di più i nostri profitti. Per capire questo consiglio, bisogna considerare il caso negativo, cioè quello in cui il mercato forex non si muove nella direzione che abbiamo previsto (o che è stata prevista da persone più esperte di noi). In questo caso il valore del nostro investimento forex scende per una quantità che è moltiplicata dall'effetto leva. Dunque se stiamo perdendo l'1% su un investimento di 100 euro con leva 400, la perdita teorica non è di 1 euro, ma di 400. Non dobbiamo aver paura di questo: abbiamo già visto che c'è un meccanismo di stop loss che chiude automaticamente l'operazione quando si verificano delle perdite, in modo da proteggere il capitale investito su quella singola operazione. Il problema sta tutto nella somma che si concentra sul singolo trading: se questa è troppo bassa e si lavora con effetto leva elevato si rischia che tutte le operazioni vengano chiuse in anticipo perché lo stop loss scatta alla minima oscillazione del mercato (e sappiamo bene come una coppia di valute sul forex oscilli in maniera continua). Soluzione? Se vogliamo davvero guadagnare dobbiamo osare un po' di più e aumentare il nostro investimento per singola operazione. In generale possiamo dire che più è alto l'effetto leva più dobbiamo investire per singolo trader. In questo modo si ottengono i risultati in assoluto migliori e si portano a casa più soldi possibili.

Torna su