I contratti del mercato forex

Il funzionamento del forex, a grandi linee, è noto a tutti coloro che si occupano di forex trading. Sostanzialmente vi è un soggetto che ha bisogno di una valuta A e dispone della valuta B e un altro soggetto che ha bisogno di B e dispone della valuta A. I due soggetti operano attraverso un forex broker che li mette in contatto e consente al primo di avere la valuta B al secondo la valuta A. Le quotazioni delle diverse valute e il loro valore relativo sono determinate appunto dal mercato forex stesso mediante la legge della domanda e dell'offerta. Più una divisa è richiesta e più il suo valore sale. Ma se questo è il concetto fondamentale, come funziona il forex nel dettaglio? Quali sono i tipi di contratto che sul forex possono essere realizzati? Prima di andare avanti con il nostro articolo è la nostra analisi è opportuno ricordare che il forex è un mercato OTC (over the counter). E' proprio questo il bello: non è un mercato centralizzato, dove esiste un unico punto di scambio e un unico tipo di contratto. Anche tu, oggi stesso, puoi inventarti un nuovo tipo di contratto forex e magari trovare qualche forex broker che è disponibile a supportarlo. E senza pensare ad un esempio tanto estremo, basti pensare a quello che è successo con le opzioni binarie. Un'opzione binaria sul forex è solo un altro tipo di contratto forex che magari fino a qualche anno fa nessuno aveva nemmeno immaginato.

Financead

Forward transaction

Questo tipo di transazione è usatissima da coloro che vogliono proteggersi dal rischio di cambio, ad esempio perché fanno molto import-export. Di fatto vi sono due soggetti che si accordano in maniera precisa su uno scambio tra una coppia di valuta. Lo scambio però non avviene immediatamente ma solo in una data futura che viene stabilita. Il tasso con cui avviene il cambio è stabilito al momento della stipula del contratto. La durata di questo tipo di contratti può essere davvero varia: da pochi giorni o poche ore fino ad arrivare a mesi o anni. Tutto dipende dalle esigenze dei contraenti. Molto spesso uno dei contraenti è una banca commerciale che supporta un suo cliente nel proteggersi dal rischio di sbalzi eccessivi del mercato dei cambi.

Torna su

Futures

Se le Forward transaction sono contratti variabili e flessibili, i futures ne rappresentano un caso particolare con scadenze e importi prestabiliti. Di fatto si tratta di uno strumento molto adatto dagli speculatori perché consente di scommettere sull'andamento del mercato forex e di trarne profitto. Per chi invece vuole semplicemente proteggersi dal rischio del cambio o ha bisogno di valuta per operare sui mercati internazionali potrebbero risultare un po' scomodi, meglio un contratto ad hoc.

Torna su

Swap

I contratti swap sono un caso particolare di transazioni forward in cui i due contraenti si accordano per uno scambio di valute. In pratica se l'operatore A compra oggi da B euro in cambio di dollari, si impegna contestualmente a vendere dollari contro euro alla scadenza del contatto. Anche questo è un contratto tipicamente speculativo: l'operatore A si aspetta che l'euro si rafforzi durante la durata del contratto mentre B pensa il contrario. Chi ha ragione guadagna, chi non riesce a indovinare la giusta direzione del mercato perde. E' utile sottolineare che in questo caso il guadagno di un operatore è esattamente la perdita dell'altro.

Torna su

Opzioni binarie sul forex

Un'opzione binaria su una particolare coppia di valuta forex (es.: euro / dollaro) è un tipo di contratto forex molto particolare che può essere stipulato con un broker di opzioni binarie. In questo caso non si effettua l'acquisto diretto di una valuta rispetto ad un'altra, semplicemente si effettua una previsione sull'andamento del mercato. Il bello di questo tipo di contratto è che hanno un rischio sempre controllato perché in ogni momento è noto qual è la perdita che si potrà subire nel caso in cui le cose andassero male e un profitto garantito. Sia che l'apprezamento sia piccolo sia che sia grande, il rendimento è sempre uguale, pari ad esempio all'85% della somma investita.

Torna su